Pubblicato ACN per incarichi vacanti nel ruolo unico di assistenza primaria (ex continuità assistenziale) per il 2024

di SNAMI Roma

Segnaliamo che la Regione Lazio, con determinazione del 30 maggio 2024 n. G06543, ha pubblicato l’Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale del 28 aprile 2022 pubblicando gli incarichi vacanti del ruolo unico di assistenza primaria ad attività oraria (ex continuità assistenziale) rilevati dalle ASL per l’anno 2024.…

SNAMI Lazio replica a Repubblica Ed. di Roma

di SNAMI Roma

In qualità di Presidente SNAMI Lazio facente parte della delegazione trattante al tavolo regionale per AIR, in merito all’articolo da Voi pubblicato ieri in cronaca di Roma, mi corre l’obbligo precisare che ad oggi l’ACN prevede dal 1 gennaio 2025 per i neo-convenzionati del ruolo unico per la medicina generale un impegno a tempo pieno…

Pubblicati ACN 2023 per le graduatorie per l’assegnazione degli incarichi a tempo indeterminato di assistenza primaria

di SNAMI Roma

Segnaliamo che la Regione Lazio DIREZIONE SALUTE E INTEGRAZIONE SOCIOSANITARIA con determinazione del 19 luglio 2023, n. G09958 ha pubblicato l’Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale: approvazione graduatorie per l’assegnazione degli incarichi a tempo indeterminato di assistenza primaria ad attività oraria (ex continuità assistenziale) rilevati dalle ASL…

Regione Lazio: pubblicata procedura ACN per l’assegnazione degli incarichi residui di assistenza primaria ad attività oraria

di SNAMI Roma

Per opportuna conoscenza si comunica che sul BURL n. 9 del 31 gennaio 2023 è stata pubblicata la Determinazione 23 gennaio 2023, n. G00743 avente ad oggetto: “Procedura ai sensi dell’articolo 34 comma 18 del vigente Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale per l’assegnazione degli incarichi residui…

La Regione ci ripensa: tamponi a carico della medicina generale convenzionata

di SNAMI Roma

In allegato sottoponiamo alla vostra attenzione la richiesta che avevamo sottoposto come SNAMI a novembre chiedendo di continuare ad eseguire i tamponi, e poi la lettera di oggi dove apprendiamo l’atto di ripensamento della regione che invece prima voleva far finire il tutto al 31 dicembre. Con la preghiera di darne massima diffusione presso tutti…